Digiuno

Digiuno terapeutico di Buchinger

Durante il digiuno terapeutico avvengono miglioramenti del corpo, ma anche per lo spirito e l’anima è una particolare, profonda esperienza con sé stessi.

La vita quotidiana è spesso strutturata in base ai pasti, che durante il digiuno non ci sono, così chi digiuna ha la possibilità di riflettere sui vari aspetti della sua vita. Non si tratto di perdere peso, è invece una purificazione profonda del corpo e dà alla persona il tempo di confrontarsi con le circostanze della vita. Porta luce nel buio, libera da vecchi pesi ed aiuta a focalizzarsi su ciò di cui l’anima ha veramente bisogno.

Presa di coscienza: Cosa mi è mancato? Cosa mi fà bene? Come tratto il mio corpo? Come posso integrare nella vita quotidiana le esperienze fatte durante questo periodo?

In ogni caso, il digiuno terapeutico è per me una esperienza spirituale e profonda che mi pratico da tanti anni. Mi sta a cuore accompagnare le persone in questo processo, sia come esperienza individuale, sia come esperienza di gruppo. Questa pratica può essere svolta in un ritiro di un weekend o di una settimana intera, in posti adatti energeticamente, in Toscana o in Umbria. Così ognuno può decidere in modo flessibile, quale delle opzioni offerte sia la più adatta.